Insom è certo: “Giocherò con i Ducks per portare nuovamente Roma nell’eccellenza del football americano in Italia”.

Giacomo Insom è da anni considerato uno dei migliori Defensive End italiani, tanto da essere nel roster del Blue Team dal 2014, oltre che bandiera dei Grizzlies. Da quest’anno vestirà la maglia dei Lazio Ducks e lo abbiamo intervistato per capire come sta vivendo questo momento di rinascita del football nella Capitale sotto l’egida della Lazio Football.

(LF) Ciao, presentati ai nostri lettori.
(GI) Ciao a tutti sono Giacomo Insom, Defensive End dei Lazio Ducks e della Nazionale Italiana. Sono circa 10 anni che pratico questo fantastico sport al quale mi sono appassionato dal primo momento. Ho sempre giocato nei Grizzlies Roma e da quest’anno, dopo la nascita del progetto di collaborazione con i Lazio Marines, giocherò con i Ducks per portare nuovamente Roma nell’eccellenza del football americano in Italia.

(LF) Come ti sei avvicinato al football americano?
(GI) A questo sport mi sono avvicinato grazie al gruppo dei miei più cari amici che ha spinto molto per far sì che iniziassi a giocare a football in quanto ritenevamo il mio fisico più che adeguato a quel tipo di pratica sportiva. E se posso dire la mia alla fine non avevano tutti i torti (ride, ndr).

(LF) Sei stato uno dei capitani dei Grizzlies, come hai preso la nascita dell’esperienza Lazio Football / Ducks?
(GI) Da capitano dei Grizzlies il mio personale approccio all’iniziativa Ducks è stato di completa dedizione e appoggio, in quanto lo reputo un progetto ambizioso e necessario per la crescita di questo sport a Roma e nel Lazio. Per non parlare dei miglioramenti in termini di materiale umano e organizzazione che sono elementi fondamentali per la crescita del livello competitivo di un team.

(LF) Ultimamente si sono susseguite voci di mercato riguardanti un tuo trasferimento, puoi rasserenare i nostri lettori?
(GI) State tranquilli, rimango a Roma e giocherò con i Lazio Ducks (ride, ndr); è normale che girino voci di mercato, soprattutto in questo periodo dell’anno.

(LF) Come ti stai preparando alla prossima stagione?
(GI) Essendo anche impegnato con il Blue Team quest’anno mi sono riposato poco e mi sto allenando costantemente in palestra e sul campo per poter raggiungere la mia massima condizione sia in campionato che all’Europeo di Francoforte a Luglio.

(LF) Quali sono le tue aspettative per il prossimo campionato?
(GI) Arrivare il più in alto possibile senza risparmiarsi mai.

(LF) Sei nel giro della nazionale da qualche anno, pensi di essere nel roster finale dei prossimi Europei?
(GI) Per adesso sono onorato di essere nella lista dei convocati per l’amichevole che si disputerà a fine Gennaio tra Svizzera e Italia. Spero di riuscire ad essere tra i convocati per gli Europei perché oltre ad essere la realizzazione di un sogno, rappresentare la mia Nazione è per me motivo di grande orgoglio e onore.

(LF) Saluta i nostri lettori…
(GI) Grazie per l’intervista e visto che siamo in questo periodo dell’anno ne approfitto per augurarvi buone feste.

By | 2017-12-28T16:10:30+00:00 28 dicembre 2017|News|